Insediamento nuove attività

Come insediarsi

Le aziende che intendono insediarsi in area ZIU inoltrano domanda al Consorzio secondo le modalità previste dal Regolamento di Gestione dell'area ZIU, che definisce le condizioni e i criteri per l'accettabilità dell'insediamento di una nuova attività e la gestione delle nuove attività produttive.
Nota: la domanda di valutazione tecnica ambientale deve essere presentata prima di avviare l'istruzione della pratica concessoria (vai allo sportello unico intercomunale).

Iter previsto per la valutazione tecnica ambientale

1. RICHIESTA DI ASSEGNAZIONE LOTTO ARTIGIANALE/INDUSTRIALE (domanda preliminare);
2. DOMANDA DI VALUTAZIONE TECNICA AMBIENTALE
> per ciascuna Nuova attività in area ZIU è prevista, ai sensi della normativa del PTI, la compilazione delle Schede tecnico ambientali. L'Ufficio Ambiente del Consorzio (tel. 0432 506285) assiste gratuitamente le Ditte nella fase di insediamento (per info, assistenza nella compilazione della Documentazione ecc.)
3. valutazione tecnica ambientale della attività da insediare da parte della COMMISSIONE TECNICA
La Commissione ha il compito di esprimere, in base alle informazioni ricevute e in funzione dell'ammissibilità della richiesta, un parere consultivo in forma scritta. La Commissione Tecnica è formata da esperti nominati dal Consiglio di Amministrazione del Consorzio in funzione delle specifiche competenze;
4. DELIBERA DI ASSEGNAZIONE/CESSIONE DEL LOTTO
Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio valuta l'ammissibilità dell'iniziativa, e delibera formalmente l'assegnazione del lotto ove si insedierà l'azienda.
A seguito di tale procedura si potrà avviare l'iter per l'ottenimento della concessione edilizia presso lo sportello unico intercomunale.

MODULISTICA DI INSEDIAMENTO O RELATIVA A MODIFICHE DELL’ESISTENTE

> Vai a Modulistica

 Servizi resi disponibili per l’area attrezzata ZIU (dati riferiti al 2014)

Servizi disponibili

disponibile/realizzato

descrizione

Collegamenti viari

SI

Viabilità di supporto strutturale, secondaria e di servizio con due accessi dalla strada regionale SR 352 “di Grado” (est) ed uno dalla strada provinciale SP 94 “di Bicinicco” (ovest).

Reti Tecnologiche

SI

fognatura consortile di tipo separato (rete acque reflue e rete per acque meteoriche), reti di illuminazione pubblica, elettrica (At/ Mt / bt), telefonica, idrica industriale-civile e antincendio, raccordo ferroviario, Video-sorveglianza.

Impianti tecnologici

SI

stazione di pompaggio dell'acquedotto con pozzi indipendenti, impianto di depurazione consortile, bacini di laminazione delle acque meteoriche, sottostazione Enel.

Impianti per la distribuzione dei carburanti

SI

N° 3 Stazioni di servizio per la distribuzione carburanti.

Parcheggi

SI

Parcheggi di relazione

Bar/ristorante

SI

N° 3 bar/ristorante

Servizio Bus

SI

Collegamento bus percorso Stazione Udine/ZIU e viceversa - n°2 volte al giorno

Telecomunicazioni

SI

ADSL/VDSL su rete tlc in rame, rete in fibra ottica consortile (collegamento diretto su dorsale Interoute SpA e a datacenter esterno), rete in fibra ottica regionale Insiel (in fase di completamento), rete wireless, copertura cellulare

Capannoni ad uso artigianale-industriale

SI

Capannone realizzato in via Stellini 1-3 (Pavia di Udine)
Piste ciclabili

SI

realizzate nei Comuni di Udine e Pozzuolo del Friuli; parzialmente realizzate nel Comune di Pavia di Udine

Servizi non ancora offerti ma:

Elenco servizi

In via di realizzazione

In previsione

Area servizio autotrasportatori e ricovero mezzi

 

SI

Pista ciclabile

SI, nei 3 comuni

 

Nuova destinazione Scalo e relativi impianti

 

SI (variante n. 4 al P.T.I.)

Nuove Zone carico e scarico merci e relativi parcheggi attrezzato

 

SI (variante n. 4 al P.T.I.)