Ente Consorzio

Struttura istituzionale

Il Consorzio per lo Sviluppo industriale del Friuli Centrale si espande su un’area di oltre 5 km quadrati, con oltre 120 aziende e più di 3200 addetti. Il suo scopo primario è far crescere questi numeri e contribuire all’ulteriore sviluppo delle imprese insediate. Per far ciò realizza e gestisce infrastrutture dedicate e servizi incentrati sull’innovazione tecnologica, gestionale e organizzativa a favore delle imprese dell’area ZIU (Zona Industriale Udinese).

Il Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Friuli Centrale è nato a metà degli anni '70 per volontà dei seguenti soggetti pubblici e privati i quali, ancora oggi, risultano detentori di circa il 96% delle quote:
• Comuni di Udine (41,07%), Pavia di Udine (3,80%) e Pozzuolo del Friuli (2,85%);
• Provincia di Udine (32,44%);
• Camera di Commercio Industria , Agricoltura, Artigianato (10,52%);
• Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone (4,75%).

La trasformazione del Consorzio in Ente Pubblico Economico (L.R. 18/01/1999, n°3), oltre ad estendere la partecipazione alle aziende insediate nella ZIU, ha attribuito al medesimo la potestà urbanistica sul territorio di competenza.

Attività del consorzio nella ZIU

Il Consorzio esplica le proprie attività presso la propria sede di via Grazzano n° 5 a Udine, mentre l'ambito di competenza è la Zona Industriale Udinese (ZIU).
Il Consorzio è proprietario delle seguenti infrastrutture, ubicate nell'area ZIU:
- Opere di viabilità e relative pertinenze;
- Rete fognaria, comprensiva di tubazioni e depuratore;
- Rete di illuminazione pubblica;
- Raccordo ferroviario;
- Rete idrica, comprensiva di rete distributiva e pozzi;

Le attività del Consorzio sono le seguenti:

1. Adozione di strumenti di pianificazione territoriale;
2. Gestione del territorio;
3. Progettazione e realizzazione opere di urbanizzazione e servizi;
4. Acquisizione ed espropriazione aree;
5. Azione promozionale per l'insediamento di attività produttive;
6. Manutenzione infrastrutture, aree verdi ed impianti ferroviari;
7. Gestione e Manutenzione depuratore, reti tecnologiche;
8. Gestione e Manutenzione della rete di illuminazione pubblica. 

Opportunità per le aziende insediate

Di seguito vengono descritte le opportunità offerte alle aziende insediate ovvero agli imprenditori interessati alla realizzazione di nuove iniziative entro il territorio della ZIU:
• partecipare al Comitato delle imprese insediate, il cui rappresentante designato entra di diritto nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio;
• accedere a dati e info territoriali, ad esempio dati catastali, dati urbanistici di zonizzazione, ecc.;
• assistenza tecnica / tecnico-ambientale;
• partecipare ad incontri organizzati dal Consorzio che illustra le proprie attività ed il relativo stato di avanzamento;
• pubblicare sul sito web del Consorzio eventuali esigenze per la propria azienda – ricerca di personale ed altro-.

Comitato delle imprese insediate

“Il Consiglio di Amministrazione è nominato dall'Assemblea ed è composto da cinque Consiglieri scelti tra persone di comprovata esperienza amministrativa e/o imprenditoriale e/o professionale nel settore industriale, ovvero di particolari capacità nella organizzazione e nella gestione di Aziende, Enti e Società; alle imprese insediate è riservato un rappresentante a condizione che abbiano sottoscritto l'adesione al fondo di dotazione; il rappresentante designato dal Comitato delle imprese insediate, eventualmente costituito, è membro di diritto del Consiglio di Amministrazione” (articolo 10 dello Statuto).

Documenti ZIU